POSIZIONE: PAF > FAQ
 
 
logo regione toscana
Regione Toscana
Diritti Valori Innovazione Sostenibilità
collegamento sito usl 7 siena Servizio Sanitario
della
Toscana
Mostra tutte le FAQ

Che cosa sono gli indici di esposizione e perché sono forniti spesso come valori percentuali (B.6)?

 Negli ambienti di lavoro, molte delle attrezzature che producono CEM di rilevanza protezionistica generano forme d’onda complesse, cioè il cui spettro comprende più contributi a frequenze diverse. In questa situazione, dato che i limiti di esposizione dipendono dalla frequenza, per il confronto con i VA/LR non è possibile riferirsi ad un unico valore limite, ma occorre invece utilizzare un indice di esposizione che tenga complessivamente conto dei vari contributi spettrali presenti nella forma d’onda del campo e della variazione dei valori limite in funzione della loro frequenza.

Gli indici di esposizione, determinati secondo quanto indicato nelle norme e guide tecniche (ICNIRP 2003, ICNIRP 2010, Guida Non Vincolante di Buone Prassi), possono essere espressi in forma diretta (con valore compreso tra 0 e 1) oppure in forma percentuale. In quest’ultimo caso, un indice percentuale inferiore al 100% indicherà la conformità con i VA/LR presi in esame ai fini del confronto; viceversa, un indice percentuale superiore al 100% indicherà una non-conformità.

 

 

 

 

Mostra tutte le FAQ
LOADING TIME: 0.002 s.