Scheda Macchinario


Immagine rappresentane il macchinario
Marca: Forno fusione metallo T=940 °C
Modello: H=0.7m L=2.10m
Tipologia: Forni fusori a gas
Alimentazione: NON IDENTIFICATA
Norma di riferimento: EN 16237
Classificazione ai sensi della norma CEI-EN 62471 / CEI-EN 60825-1: 6
Categoria di cui alla norma UNI-EN12198-1 Non disponibile

ANAGRAFICA SORGENTE
Tipologia: corpo incandescente
Emissione: Continua
n° corpi illuminanti:
Marca: metallo
Modello: T = 940°C
Classificazione ai sensi della norma CEI-EN 62471 / CEI-EN 60825-1: Non disponibile
Norma di riferimento: EN 16237

NOTE: DPI occhi conformi a UNI EN 169 e UNI EN 171, riparo facciale con pellicola d'oro
TIPOLOGIE DI EMISSIONI RILEVANTI  
                                       
            780 ÷ 3000 (IRA e IRB)    
            780 ÷ 1400 (IRA)                    
        380 ÷ 1400
(Visibile e IRA)
                   
      315 ÷ 400
(UVA)
                             
    300 ÷ 700
(Luce blu)
                             
  180 ÷ 400
(UVA, UVB e UVC)
                             
⇐ BANDA ⇒    
Principali misure di tutela da mettere in atto ai fini della sicurezza:
  1. E' necessario proteggere gli occhi se la sorgente è nel campo visivo per tempi superiori al tempo massimo indicato
  2. ATTENZIONE: per non penalizzare troppo la visibilità, scegliere la graduazione degli occhiali in base all'effettivo tempo di esposizione.
  3. Gli operatori devono proteggere la cute

Misure sul Campo (Clicca per visualizzare le misure in campo)

Referente:
AUSL 7 Siena - Laboratorio Agenti Fisici Andrea Bogi (andrea.bogi@uslsudest.toscana.it)

Rif.D.lgs 81/08 INTERVALLO DELLO SPETTRO ORGANI BERSAGLIO RISULTATO Val.
a ES (Ultravioletto) Occhi e cute Irrilevante 0.000151 W m-2
b EUVA (Ultravioletto A) Occhi Maggiore del VLE 1.27557 W m-2
c,d LB (Luce blu, sorgente estesa) Occhi Irrilevante 0 W m-2sr-1
e,f EB (Luce blu, sorgente piccola) Occhi Irrilevante 0 W / m2
  LAFA (Luce blu, sorgente estesa, afachici) Occhi Non disponibile
  EAFA (Luce blu, sorgente piccola, afachici) Occhi Non disponibile
g,h,i L R (Visibile e Infrarosso A) Occhi Irrilevante 0 W m-2sr-1
j,k,l L R (Infrarosso A) Occhi Irrilevante 0 W m-2sr-1
m,n EIR (Infrarosso A + Infrarosso B) Occhi Maggiore del VLE 9254.1W m-2
o Eskin (Visibile + Infrarosso A + Infrarosso B) Cute Maggiore del VLE 9588.32 W m-2
DISTANZA SENSORE SORGENTE
100
cm
TEMPO DI ESPOSIZIONE MASSIMO
2
secondi
DISTANZA RADIALE DI SICUREZZA
1900
cm
Note: Gradazione DPI (UNI EN 171): 4-4 E' necessario l'utilizzo di DPI per la cute.
Referente:
AUSL 7 Siena - Laboratorio Agenti Fisici Andrea Bogi (andrea.bogi@uslsudest.toscana.it)

Rif.D.lgs 81/08 INTERVALLO DELLO SPETTRO ORGANI BERSAGLIO RISULTATO Val.
a ES (Ultravioletto) Occhi e cute Irrilevante 0.00001666 W m-2
b EUVA (Ultravioletto A) Occhi da 20% ÷ 50% del limite 0.144005 W m-2
c,d LB (Luce blu, sorgente estesa) Occhi Irrilevante 0 W m-2sr-1
e,f EB (Luce blu, sorgente piccola) Occhi Non applicabile 0 W / m2
  LAFA (Luce blu, sorgente estesa, afachici) Occhi Non disponibile
  EAFA (Luce blu, sorgente piccola, afachici) Occhi Non disponibile
g,h,i L R (Visibile e Infrarosso A) Occhi Irrilevante 0 W m-2sr-1
j,k,l L R (Infrarosso A) Occhi Irrilevante 0 W m-2sr-1
m,n EIR (Infrarosso A + Infrarosso B) Occhi Maggiore del VLE 1050W m-2
o Eskin (Visibile + Infrarosso A + Infrarosso B) Cute da 20% ÷ 50% del limite 1060 W m-2
DISTANZA SENSORE SORGENTE
500
cm
TEMPO DI ESPOSIZIONE MASSIMO
40
secondi
DISTANZA RADIALE DI SICUREZZA
2000
cm
Note: Per tempi di esposizione maggiori 1000 secondi, gradazione DPI (UNI EN 171): 4-3
LOADING TIME: 0.012 s.
XS SM MD LG XL

info@portaleagentifisici.it